Ossessioni

Chi sa cos’è una nevrosi, che spesso ha condizionamenti ambientali, forse sa capire un mondo di ossessioni. Scrivo su quello da anni ormai. Le ossessioni non hanno condizionamenti ambientali spesso: partono il più delle volte da abissi profondi. Possono degenerare in perversioni. Possono rimanere al livello di bei sogni. Possono emozionare, cioè distogliere in una lontana dimensione, o al contrario commuovere, cioè agitare nell’intimo tutto l’organismo. Nell’uno come nell’altro caso le ossessioni creano palcoscenici di icone di ciò che saresti voluto essere, e non sei stato, di ciò che avresti voluto avere e non hai voluto. Queste icone in modo compulsivo torturano la mente, devastano l’animo, obnubilano la ragione. Essere anòdini di fronte ad esse è una maschera che tanti sanno indossare. Io no.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: