Si prega di non disturbare

Avverto l’irrefrenabile smania di esternare qualcosa di simile a uno sfogo social. Il problema è questo. Tra i più pessimisti disfattisti per i quali siamo sempre soltanto all’inizio, i malinconici rasserenisti che combattono il loro spleen con post melensi producendo soltanto un’overdose di noia riflessa nella loro platea virtuale, i fanatici e assatanati complottisti che riescono soltanto nell’intento di turbare le altrui coronarie, i leoni da tastiera tuttologi che sono inconsapevoli dei danni che fanno alla tanto improbabile quanto illusoria dea Verità, sciorinando dati di ogni genere e statistiche da ogni fonte e condividendo (un tempo si sarebbe detto ‘scopiazzando’) tutto quanto annusano come unico e che ‘nessuno ha mai detto’, insomma, tra tutti questi avrei dovuto decidere chi leggere: no, li ho zittiti, tutti quanti. E ora torno a dedicarmi a quello che è alla nostra portata assai più di quanto si possa comunemente credere. Di che cosa si tratta? Eh no, non ve lo voglio dire subito.

Prima di dirvelo devo premettere che ci occorrono tre requisiti: 1. essere disponibili a ripiegarci un po’ senecanamente in noi stessi, accettando la solitudine come un deserto da rigenerare e il silenzio come un vuoto che chiede solo bellezza che lo riempia; 2. accettare il fatto che occorre a un certo punto mettere un freno alla spasmodica e ansiogena ricerca di una fantomatica e pedestre verità; 3. provare invece a nutrire la convinzione che possiamo elevarci verso una più probabile e concreta Libertà.

Dunque? Qual è la risposta? Che cosa vado a fare? Vado leggere un libro e a scrivere il mio libro. Questa è la mia Libertà.

(… e giro il cartello sulla porta: SI PREGA DI NON DISTURBARE.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: