“Ma andate a sculacciare le oche!”

Ero fresco di laurea e stavo svolgendo le prime ricerche del mio dottorato in Storia, quando uscì la celebre e discussa Tesi Nolte. Lo storico tedesco, dopo la traduzione del suo saggio “Il passato che non passa” in una raccolta di studi sulla storiografia tedesca contemporanea curata da G.E. Rusconi, venne a Bologna esattamente quattro anni dopo, dove tenne una lezione su invito dei giovani di CL. Ci andai sia perché sollecitato da un collega (muoversi da soli non era mai consigliabile in quelle occasioni), sia perché avevo appena letto anche “Nazionalsocialismo e Bolscevismo”, opera di raffinata qualità metodologica. In quel pomeriggio Bologna era in stato di assedio. Dovemmo passare ben due cordoni di polizia per poter entrare scortati dentro l’aula. Nei giorni precedenti il volantinaggio era stato condotto con toni durissimi: lo storico, comunque sereno perché abituato alle contestazioni, era reo di aver solo formulato una tesi, secondo la quale nazionalsocialismo, fascismo e bolscevismo avevano una comune matrice sul piano dell’analisi delle relazioni storiche e venne perciò presentato come una specie di Hitler redivivo. Non poté tenere la lezione all’università, contrariamente a quanto normalmente gli era consentito di fare persino in Germania, per ragioni di sicurezza, in quanto l’aula venne occupata da un presidio di militanti di sinistra. Per non dimenticare. Correva l’anno 1992 e, se non ricordo male, era un rigido pomeriggio di febbraio. Questo per chi si sta riempiendo la bocca di frasi tipo “il comunismo ci ha dato la costituzione democratica”. Ma andate a sculacciare le oche!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: